Il gufo e il viandante

Chi scoprirà le strade nel deserto
Chi troverà le scie nel mare
Chi svelerà i pensieri dell’uomo?

Sarà il mercante che grida e s’affanna
Sarà il guerriero che brandisce la spada
Sarà l’odalisca che volteggia leggiadra?

Sarà il sapiente che meningi si spreme
Sarà la padrona che ognuno comanda
Sarà il prelato che accarezza la fascia?

Da antiche mura vegliando
invisibile ai molti
scruta, il Gufo,
i segreti dell’Essere.

Il viandante che va nel meriggio
– senza temere il tramonto –
di sentinella lo troverà
E imparerà da lui
a comprendere, mentre altri dorme
a scoprire, mentre altri sogna.

Quando l’oscurità
Sembra avvolgere il mondo.

Lascia un commento